Attività Elettorale 2017

Arte e cultura per il futuro della Sicilia

  • 11
    Shares

A valle dell’esperienza maturata nel comparto, nel periodo di Kals’art quale direttore artistico per la musica e coordinatore, e negli anni seguenti partecipando quale fondatore alle attività di un network nazionale di festival, mi sono convinto che sia necessario che artisti di ogni tipo partecipino attivamente a progettazione e realizzazione, alla progettualità culturale della nostra società. Gli operatori di comparto sono invece considerati alla stregua di braccianti da cui comprare, quando serve, qualche ora di lavoro. Una società che intende vivere di Turismo e spostare sull’immateriale la produzione del valore, non può non farlo con il contributo intellettuale di chi crea arte e cultura. Come diceva un mio amico stamane, citando un amico di tutti noi ormai scomparso: “so una sola cosa, di non sapere”, pertanto, qualunque sia il percorso utile a dare avvio e forma alla progettualità culturale in sicilia, sebbene abbia delle ipotesi e proposte, vorrei metterlo a fuoco con gli operatori. Chi ha lavorato con me sa che negli ultimi anni mi sono eclissato dal comparto, quando ho capito che non era possibile incidere come avrei voluto. Candidandomi mi sono dato una speranza circa la possibilità di incidere sul futuro della nostra terra e questo cambiamento necessita a mio avviso della creatività di chi vive d’arte. Per questo mi piacerebbe avere numerosi operatori ed appassionati per parlarne insieme e capire come si può fare. #cominciaora

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close