ApprofondimentiTurismo

Proposte per una riorganizzazione del sistema turistico siciliano

Nell’ambito della mia attività professionale, quale consulente marketing, e parimenti nel ruolo di Amministratore Delegato del Distretto Turistico Pescaturismo e Cultura del Mare, di cui sono stato ideatore e progettista, mi sono trovato a confronto spesso con il tema dello sviluppo turistico in Sicilia che per raggioni diverse si trova al palo ormai da molti lustri.

Io credo che il comparto turistico siciliano soffra dell’assenza di una organizzazione strutturata e strutturale, a seguito della scomposta chiusura delle AAPIT cui non ha fatto seguito una adeguata riorganizzazione del comparto.

Una agenzia di sviluppo turistico per la Sicilia

A questo proposito ho lanciato diverse riflessioni volte ad una riorganizzazione che si ispirasse ai modelli europei altrove funzionanti, con l’istituzione di una agenzia di sviluppo turistico sui modelli del Trentino e delle Canarie.

Qui la mia proposta, pubblicata su Balarm.it relativa alla costituzione di una agenzia di sviluppo turistico in Sicilia.

Qui un intervento sullo stesso tema pubblicato su nuoveverrine.it

Una agenzia di sviluppo per il comparto naturalistico della Sicilia

La Sicilia si trova con una offerta potenziale molto ampia che va dal turismo culturale, a quello naturalistico, al mare. Il comparto naturalistico in Sicilia sconta diverse complessità legate anche ad una gestione frammentaria divisa tra Enti parco regionali, Enti Parco Nazionali, Riserve marine nazionali, e riserve regionali, quest’ultime generalmente affidate ad associazioni private. Anche in questo comparto ho ipotizzato una riprgaizzazione funzionale che centralizzasse il più possibile gli aspetti di marketing e comunicazione.

Qui la mia proposta pubblicata su politicaprima.it

Qui una mia intervista video nella quale inquadro la proposta.

UNA AGENZIA DI SVILUPPO PER LE AREE NATURALISTICHE DELLA SICILIA Io credo che il compito dei cittadini, dei professionisti, degli imprenditori, sia quello di contribuire attivamente con proposte che nella loro semplicità talvolte sfuggono alla concretezza della politica. Questa è una proposta di buon senso che serve per spostare il "potremmo vivere di turismo" ad un più prosaico ma utile "noi viviamo di turismo". Per chi non l'avesse compreso, la proposta intende organizzare il vero oro della Sicilia, che non è l'oro nero dei giacimenti non rinnovabili ma l'oro verde e blu della splendida terra che ci ospita. Qui i dettagli della proposta. http://www.politicaprima.com/2018/04/una-agenzia-di-sviluppo-per-i-parchi.html grazie per l'intervista a Gabriella Di Carlo e Linda Gucci #orodisicilia #parchisicilia

Pubblicato da Giovanni Callea su Sabato 12 maggio 2018

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close